cs go skins website



Most Popular

cheap nba 2k16 vc of the solely instances ever where
Greetings might be well mannered phrases, can be spoken with kiss and expressions, might be introduced in a shocking way ... ...






Ad Amman un oliveto voluto da Francesco

Rated: , 0 Comments
Total hits: 63
Posted on: 05/16/16

Quindici lavoratori scelti tra profughi iracheni e giordani disoccupati: saranno loro i custodi dei 600 ulivi piantati nel "Giardino della misericordia" nel centro Nostra Signora della pace, ad Amman. Si tratta di un progetto di agricoltura sostenible fortemente voluto da Papa Francesco e realizzato grazie ai fondi raccolti nel padiglione Città della Santa Sede di Expo 2015.

Il giardino è stato inaugurato giovedì scorso alla presenza del patriarca Latino di Gerusalemme, Fouad Twal e di monsignor Alberto Ortega Martin, nunzio apostolico in Giordania e Iraq. Con loro anche monsignor Segundo Tejado Munoz, sottosegretario del pontificio consiglio Cor Unum (il dicastero vaticano per la carità che ha coordinato l'iniziativa) e il presidente di Caritas Giordania Wael Suleiman.

>> GUARDA LE IMMAGINI

"Il giardino della misericordia non è solo il luogo in cui i rifugiati e le persone bisognose possono trovare un lavoro e un salario - spiega Ortega Martin - ma può anche diventare un luogo di dialogo e di incontro tra persone di religioni diverse, secondo quando è stato scritto da Papa Francesco nella bolla di indizione del Giubileo straordinario della misericordia" Stando a quanto riportato dal sito cattolico giordano www.abouna.org il Giardino della misericordia è solo il primo di diversi progetti messi in cantiere dalla Caritas giordana, intenzionata a realizzare altre iniziative simili a Madaba, Zaqrqa e Fuheis a favore dei rifugiati e delle famiglie giordane indigenti. il Giardino della misericordia è solo il primo di diversi progetti messi in cantiere dalla Caritas giordana, intenzionata a realizzare altre iniziative simili a Madaba, Zaqrqa e Fuheis a favore dei rifugiati e delle famiglie giordane indigenti.






>>

Comments
There are still no comments posted ...
Rate and post your comment
 

Login


Username:
Password:

forgotten password?